Uso e benefici della maschera in tessuto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Intervista con Florence Bernardin, esperta di tendenze di bellezza in Asia e fondatrice di una società di ricerche di mercato specializzata nel settore cosmetico.
Prendendo il la dal solido entusiasmo femminile per la BB Cream presentata nel 2011, e per Miracle sleeping cream, lanciata nel 2015, Garnier si lascia ispirare nuovamente da una tendenza asiatica: la maschera in tessuto.
La maschera in tessuto Garnier Hydrabomb è la risposta a un altro trend in costante crescita in Asia e, recentemente, nel resto del mondo.
Come spiega questo trend e le necessità che soddisfa?
La maschera in tessuto (di tela o carta infuse di prodotti skincare) è un altro esempio di come i rituali di bellezza asiatici continuino a essere fonte di ispirazione per il mondo della cosmetica.
Senza alcuna necessità di risciacquo, offrono un trattamento concentrato con risultati percepibili e immediatamente visibili che soddisfano la ricerca di bellezza delle donne asiatiche.
La maschera di tessuto porta nelle case una tecnica precedentemente riservata ai saloni: la maschera facciale professionale. Funziona come un trattamento intensivo e gli effetti sono immediatamente visibili e percepibili. Questa è un’altra ragione del suo successo: è un modo più semplice e accessibile di ottenere risultati di elevata qualità. Migliora la qualità della pelle, ne rimpolpa, liscia e rifinisce la texture. La pelle riceve molta idratazione mentre la maschera rimane sul viso.
Come si è evoluta questa tendenza delle maschere in tessuto dalla sua origine in Asia alla disponibilità mondiale di oggi?
Questo trend ha avuto inizio come trattamento spa di lusso oltre trent’anni fa in Giappone ed è diventato sempre più accessibile da quando ha raggiunto il mercato coreano nel 2004.
Ora si tratta di un prodotto molto più sviluppato, non soltanto in termini di texture ma anche per quanto concerne ingredienti, forma e colore.
Il numero di prodotti sul mercato è aumentato esponenzialmente e la maschera in tessuto è ormai parte della routine di bellezza quotidiana in Corea. Ispirata dal rituale asiatico della maschera in tessuto, Garnier ha creato la maschera in tessuto Hydra Bomb per rendere questa tecnologia accessibile alle consumatrici europee.
Come funzionano queste maschere? Quali sono i benefici?
Una maschera di tessuto è come un pigiama per il viso, una sorta di bozzolo che avvolge la pelle. Uno dei principali vantaggi di una maschera in tessuto è la capacità di aderire alla pelle; forme e materiali hanno subito una costante evoluzione in tal senso. Una volta applicata la maschera sulla pelle pulita, puoi approfittare del tempo di posa per rilassarti. Il tempo che dedichi alla maschera diventa un momento di relax super meritato!
Share.

About Author

Beautynette

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.