Smalto gel come si applica e procedimento step by step

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Si dice che le mani siano il biglietto da visita che riflette il nostro modo di essere, per questo la loro cura è fondamentale, e quale donna non sogna di averle sempre in ordine? Ad oggi la maggior parte delle donne ricorre all’uso dello smalto gel, il quale a differenza del tradizionale smalto (che tende a sfaldarsi e rovinarsi in poco tempo dando all’unghia un aspetto “trasandato”), ha una durata maggiore, rende le nostre unghie più lucide e dal colore sempre vivace, e l’effetto è decisamente più glamour.

Fino a qualche anno fa, questa tecnica per la nails-care era sicuramente meno conosciuta, ed anche economicamente non accessibile a tutte, al giorno d’oggi si è estesa a macchia d’olio ed è praticamente semplicissimo trovare professioniste e non del settore che effettuano questo trattamento a prezzi veramente competitivi! Con le attrezzature facilmente reperibili in qualsiasi negozio per la cura della persona è semplicissimo anche pensare di poterlo effettuare “homemade”. Con molta pratica e pazienza si possono raggiungere ottimi risultati, ma vediamo insieme tutti i passaggi per realizzare al meglio questa tecnica!

Smalto gel come si applicaCome primo step, le mani vanno preparate al trattamento, solitamente si puliscono con un qualsiasi gel disinfettante, e nel caso sia presente dello smalto, va rimosso con un solvente o, se si tratta di gel-o gel semipermanente va limato con attenzione per non sfregare oltre lo strato del prodotto e di conseguenza rovinare l’unghia sottostante. Successivamente le unghie vanno ulteriormente limate per conferire la forma desiderata e che si addice meglio alle nostre mani, e con un leva cuticole si procede a sistemare e “pulire” tutta l’area per “riordinare” le nostre mani.

Attenzione però all’igiene, bisogna sempre assicurarsi che tutti questi attrezzi vengano disinfettati prima di procedere, soprattutto se vengono utilizzati su più persone. Sulle unghie verrà applicato poi uno strato di primer, che ha il compito di “trattenere” e far aderire meglio il gel, ed è un operazione molto semplice e veloce perché solitamente questo prodotto si asciuga in pochissimi secondi.

Smalto gel come si applica

Quando le nostre mani sono pronte, pulite e con le unghie dalla forma desiderata, si passa alla vera e propria applicazione del gel, è importantissimo l’uso del pennellino apposito ,solitamente piatto, per garantire un risultato ottimale. Si procede quindi ad applicare lo strato di gel di base su tutte le unghie, facendo attenzione a non creare “gobbe” sull’unghia, vista la sua consistenza, partendo dalla base fino ad arrivare all’unghia superiore. E’ preferibile tenersi vicinissime alla base in modo da non avere subito quell’orribile effetto ricrescita. Come ben sappiamo, il gel necessita delle lampade UV per “asciugarsi”, (ormai veramente facili da trovare e a prezzi abbordabili per chiunque voglia effettuarle self-made) questo procedimento è chiamato polimerizzazione, e nella maggior parte dei casi tende leggermente a bruciare per pochi secondi. Solitamente basta poco più di un minuto per mano! Bisognerà poi sgrassare l’unghia con del cotone apposito, chiamati “Pads” e se necessario con la lima perfezionare la forma.

Smalto gel come si applicaDopo aver applicato lo strato di gel, si passa alla scelta del colore, che va applicato allo stesso modo di quest’ultimo su tutte le unghie, e successivamente nella lampada UV. In base al colore scelto si possono effettuare diverse passate se non si è soddisfatte dell’intensità. Qui entra in gioco la creatività, le decorazioni sono molto popolari e si possono effettuare aggiungendo glitter, brilantini, borchiette e tantissimi altri tipi di punti luce. Si può abbellire l’unghia con delle nail art particolari eseguite con dei pennellini più piccoli, l’effetto è veramente molto chic, e se si decide di farlo in casa da sole, basta munirsi di tanta pazienza e mano ferma! In questo caso occorrerà un’ennesima passata di gel sulle zone interessate per “intrappolare” le decorazioni e far si che non si stacchino. Ad opera finita, servirà un ultima passata di lucido su tutte le unghie grazie ad un particolare smalto “lucidante”, che conferisce maggiore brillantezza, e successivamente alla sua asciugatura si va a sgrassare nuovamente con del cotone e del solvente. Come ultimo step si può applicare un olio per cuticole per idratare la zona su cui abbiamo lavorato.

Lo smalto gel in media ha una durata che va dalle tre settimane, ad un mese e si è fortunate anche un mese e mezzo!

Smalto gel come si applica

Bisogna sempre stare attente però all’igiene e alla qualità dei prodotti utilizzati, è molto semplice imbattersi in brutte infezioni dovute alle distrazioni o, soprattutto alla poca professionalità ed esperienza di chi al giorno d’oggi opera come “professionista”. Gli smalti gel sono una valida soluzione per tutte quelle donne che desiderano avere sempre le proprie mani in perfetto ordine e perché no, scegliere di osare con qualche decorazione per un effetto “wow”!

Share.

About Author

Roberta Ricucci

Nate e cresciuta in Puglia, laureata in moda e costume, da sempre è appassionata di fashion, lifestyle, benessere e make-up. Le piace conciliare queste sue passioni alla scrittura ed è sempre alla ricerca degli ultimi trend!

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.