Rossetti liquidi: guida all’acquisto e all’uso

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Uno dei prodotti beauty che non manca mai nella nostra borsa o nel nostro cassetto è proprio lui… il rossetto! Che sia rosso o nude, opaco o brillante, che sia per le occasioni speciali o per tutti i giorni tutte noi ne possediamo almeno uno!
Ma in questo post tratteremo una categoria particolare che da un po’ di tempo a questa parte è letteralmente sulla bocca di tutti… il rossetto liquido o tinta labbra!

Questo prodotto è diventato popolarissimo e realizzato da un sacco di brand, sia da quelli low cost che da quelli più blasonati, proprio perché unisce la praticità nell’applicazione – tipica di un gloss grazie ai packaging semplici con applicatore a spugnetta – alla coprenza e durata tipici di un rossetto.
Ma come scegliamo quello che fa per noi? Durerà davvero tante ore con pasti e bevute annesse come promettono? Qual è il modo più giusto per applicarlo?
Il primissimo consiglio è quello di provarlo in negozio prima di acquistarlo. E’ quindi opportuno chiedere alle commesse di profumeria di poter provare un tester, in modo da provare sulla nostra mano la consistenza della formula e il colore.
Osservate bene anche l’applicatore, che può essere a goccia o angolato, e valutate il prodotto che sembra più affine alle vostre abitudini: una texture più liquida e leggera è perfetta per chi preferisce non sentire il prodotto addosso, mentre una texture più cremosa e densa sarà da preferire se si cerca coprenza e colore intenso.

Dopo la scelta, il secondo step è la cura delle labbra. Importante che siano ben idratate e non screpolate! Quindi scrub e burrocacao – uno di quelli non oleosi – sono un passaggio obbligatorio prima di procedere all’applicazione della tinta.
E adesso, davanti allo specchio, come lo applichiamo?
La comodità di questi rossetti liquidi è che spesso non è necessario applicare una matita per definire il contorno labbra prima di applicarli perché l’applicatore permette già una stesura precisa; tuttavia questo può essere soggettivo e chi preferisce ingrandire un po’ i bordi delle labbra può usare comunque un filo di matita. In base poi alla texture decideremo quanti strati fare ma generalmente basta farne solo uno, onde evitare grumi di prodotto. Il rossetto liquido applicato correttamente può durare davvero tanto!

L’ultimo consiglio riguarda la rimozione: tutti i rossetti liquidi/tinte labbra si tolgono con uno struccante a base oleosa perché sono prodotti waterproof – e di conseguenza, i cibi molto conditi possono mettere a dura prova anche la formula più long lasting, fate attenzione! – quindi, per rimuovere il colore, con un po’ di cotone imbevuto di struccante bifasico o olio naturale massaggiate le labbra delicatamente, in caso di eccessiva secchezza non dimeticate il burrocacao e il giorno dopo sarete pronte per un’altra applicazione perfetta.
Share.

About Author

Beautynette

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center