Il profumo Alien e la propria individualità come strumento di trasformazione

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La donna MUGLER usa la propria individualità come potente strumento di trasformazione. Per compiere il proprio destino oltrepassa i limiti della bellezza classica, fidandosi dell’istinto e dell’intuizione.

La sua forza è la luce interiore, che si diffonde intorno a lei. Connessa con il mondo e sempre in movimento, attinge alle sue molteplici sfaccettature per “elevare” la sua esistenza terrena, unendo grazia e sensualità innate a una forte determinazione. Qualità che fanno emergere una nuova rappresentazione della femminilità: la donna MUGLER è un’eroina contemporanea dall’irresistibile magnetismo, sublimato dall’alchimia tra lo stile architettonico e l’intensa sensualità di moda e profumi.
La donna Alien è una rappresentazione onirica della fusione tra creatività e forza spirituale. La mano levata e aperta in un gesto di pace invita all’armonia terrena, simbolo di un carisma – sovrannaturale e magnetico – che trasforma e incanta chiunque la incontri. Rappresentazione di un sillage solare, misterioso e avvolgente, Alien è una fragranza potente, luminosa, sorprendente. Invoca il potere della natura e i misteri di una femminilità divina. L’extra-ordinario quale fondamento dell’essere. La modella britannica Jourdan Dunn è la perfetta personificazione di Alien: una femminilità contemporanea, dinamica, spontanea. Madre, top model e imprenditrice impegnata, invita a seguirla in un viaggio extra-ordinario, guidata da ottimismo ed energia contagiosa. La sua naturale bellezza, potente e irresistibile, è sublimata da un make-up luminoso e grafico che le conferisce un portamento da vera dea. La personalità determinata di Jourdan Dunn offre ad Alien molto più di un nuovo volto: una nuova allure, una nuova energia.

La nuova campagna Alien mette in scena un look su misura creato per Jourdan Dunn da Casey Cadwallader, Direttore Artistico prêt-à-porter MUGLER. Riflettendo l’individualità e la forza della donna Alien, questa creazione futurista associa l’architettura haute couture del prêt-à-porter MUGLER a una nuova energia sportiva. Un completo tre pezzi, in un tessuto tecnico bianco ottico: body sciancrato con scollo scolpito e dettagli ergonomici intagliati, cintura con baschina per valorizzare i fianchi e pantalone con cuciture a spirale che avvolgono le gambe. Un orecchino scintilla all’orecchio sinistro, in un gioco di luminosissimi cristalli. Ciascun pezzo, perfettamente forgiato sulla silhouette atletica di Jourdan Dunn, compone un look grafico che sublima le curve femminili con anatomica precisione e audace eleganza. Il raffinato stile firmato Casey Cadwallader rappresenta il dualismo tra tradizione e innovazione della moda MUGLER, dando vita a una collezione contemporanea, dalle linee epurate, che strizza l’occhio all’eleganza spettacolare delle sfilate.

La nuova campagna TV Alien segna un ritorno al deserto, dove le dune di sabbia spazzate dal vento e il cielo perfettamente azzurro fanno da spettacolare tela di fondo a corrispondenze mistiche tra la donna Alien – dea della luce – e il sole – fonte del suo potere. Assumendo la forma di un’apparizione umana in perfetta armonia con la natura, Jourdan Dunn risplende con grazia e agilità nel seguire la corsa del sole attraverso il cielo, scivolando sulle dune, senza mai perdere di vista il suo obiettivo. Nella mano, uno scettro dorato sovrastato da una gemma cristallina che ricorda l’ametista, intagliata a immagine del mitico flacone. In marcia verso la cima della duna più alta, mentre il sole è allo zenit, si slancia in avanti piantando lo scettro nella sabbia per dare vita a un’oasi di fiori extra-ordinari al cuore del deserto arido; una metafora grafica del miracolo della creazione. Una colonna sonora Alien inedita, creata dallo Studio de Création MUGLER, accompagna l’azione, combinando percussioni e voci coinvolgenti a un ritmo hip-hop moderno.

Immaginata e concepita dallo Studio de Création MUGLER, in collaborazione con l’agenzia di produzione Onirim, la nuova campagna Alien è stata girata e fotografata su un’isola in pieno Oceano Atlantico, al largo della costa africana. In tre giorni, la regista Nur Casadevall ha seguito la corsa del sole per cogliere la luce cangiante dall’alba allo zenit, accentuando l’irradiamento naturale con una tecnica cinematografica, con la supervisione del direttore della fotografia Simon Chaudoir. Coreografate da Manuel Rodriguez, marcia e sequenza acrobatica di Jourdan Dunn nella sabbia sono state immaginate per conferire una leggerezza infallibile. Un effetto rafforzato dall’entusiasmo naturale di Jourdan Dunn e da un costante allenamento sul set. La posa iconica di Alien, con la mano aperta come simbolo di pace, è immortalata dal fotografo Txema Yeste. I fiori mistici, nati dalla potenza creatrice della donna Alien, sono stati confezionati in studio partendo da una composizione di fiori naturali e artificiali, prima di schiudersi e fiorire nella sabbia del deserto attraverso la magia della post-produzione digitale.

Il profumo Alien

Alien è un talismano capace di rivelare luce e forza creatrice di ciascuna donna.

RIVELAZIONE SOLARE: Il gelsomino sambac illumina Alien. Un voluttuoso “fiore solare” la cui fragilità contrasta con l’intensità del suo profumo. Un’offerta spirituale, promessa di una femminilità quasi… divina.
RIVELAZIONE MISTERIOSA: Le note sensuali di legno di cashmeran avvolgono Alien in un alone di mistero. Un legno enigmatico, caratterizzato da un’intensa nota di muschio. Un legno irreale ed esotico, riscaldato da un sole potente, che inebria i sensi.
RIVELAZIONE AVVOLGENTE: L’ambra bianca trasforma Alien in una fragranza avvolgente e rassicurante. Una nota soave e delicata, come un candido mohair.

Lo Studio MUGLER ha reinterpretato il flacone Alien in stile epurato. Color ametista, si semplifica conservando i codici originali: scompare l’artiglio dorato alla base, mentre le linee delle spalle sono ammorbidite. «È un ritorno alle origini: si tratta infatti della forma iniziale del flacone» commenta Christophe de Lataillade, Direttore della Creazione MUGLER Parfums. «Abbiamo creato un flacone più luminoso. La presa in mano è più comoda. Le spalle più basse donano più luce. Guardandolo di fronte, la convergenza delle linee rende il vetro più splendente.»

Alien Eau de Parfum
Famiglia olfattiva: Ambrata-Boisé-Fiorita. Un tripudio di fiori extraordinari, immersi in una luce rosata, si rivela al cuore di questa Eau de Toilette dalla freschezza addictive.
Alien Flora Futura
Famiglia olfattiva: Fiorita-Verde-Ambrata. Una sfavillante freschezza esperidata, racchiusa in una pietra di ametista cristallina, taglio smeraldo.
Alien Eau de Toilette
Famiglia olfattiva: Fiorita-Ambrata-Boisé. Il contrasto vibrante tra fiore di osmanthus in overdose su un fondo boisé di corteccia di faggio fumé, per una firma indimenticabile: un cuoio che unisce gli estremi.
Alien Man Famiglia olfattiva: Boisé-Cuoio-Aromatica.

Share.

About Author

Beautynette

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.