Le pozioni Ipnotiche e Diaboliche di Poison by Christian Dior

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Poison è la linea di fragranze della maison Dior, declinato in tre varianti tra cui: Pure Poison, Hypnotic Poison e Poison Girl, la griffe sostituisce il concetto del profumo a una pozione magica che incarna il frutto proibito e per questo, stregato. Ipnotico come suggerisce il nome, il flacone richiama un mondo diabolico di un’eroina misteriosa che vuole ammaliare con la propria pozione perchè «Il profumo è il veleno del cuore» come affermò lo scrittore Paul Valery nel lontano 1985.

Hypnotic Poison Eau de Parfum trae la sua forza da Assolute potenti. L’Assoluta di Gelsomino Sambac associata a un’ Assoluta di Fiore d’Arancio avvolgente, si riveste di una Fava Tonka soave con una nota di liquirizia che rende la fragranza audace, espressiva con carattere orientale. Poison Girl, l’ultimo nato in casa Dior dal naso di François Demachy appartiene ad una famiglia olfattiva floreale dolce-amaro dove l’Arancia si avvolge in maniera intensa con la Fava Tonka del Venezuela e fiorisce nella sensualità pungente della Rosa di Grasse per una esperienza olfattiva adatta alla ragazza moderna. Non possiamo dimenticare Poison Dior profumo Eau de Parfum, una composizione muschiata incentrata esclusivamente su fiori bianchi come i fiori d’arancio, gelsomino, gardenia, ambra e legno di sandalo si pone in contrapposizione l’iconico Hypnotic Poison come se si volesse contrastare alla malvagità della strega crudele la purezza e la genuinità della candida Biancaneve.

Fragranza ipnotica in uscita da una delle più grandi Marche: parliamo di Poison, la creazione ad opera di Dior, che sparge i suoi effetti in tre sfumature:  Pure Poison, Hypnotic Poison e Poison Girl con la versione Poison Girl Unexpected.
L’idea che la si vuole richiamare è proprio quella del profumo come una pozione che allieta anche gli animi più esasperati e dona leggerezza con le sue note delicate.
E’ così che François Demachy dà vita a questa magnifica fragranza, rivelando in un’intervista di aver voluto prendere spunto da una caramella frizzante, proprio per rendere il senso olfattivo della sua ultima creazione completamente inaspettata.
“Una nota di zenzero leggermente accentuata da un tocco salato è stata la vera rivelazione,  poiché ricrea alla perfezione il fascino “espressivo” di quelle caramelle che esplodono in bocca, per poi cedere il posto alla dolcezza.”
E’ proprio lo zenzero di Tanzania uno dei protagonisti principali di Poison Dior. Essa infatti pervade i sensi e rende dipendenti. La rosa damascena si veste di fiabesco, prende il posto della parte sensuale di questo profumo. La fava tonka del Venezuela non è da meno, con il suo carattere avvolgente accentuato da un leggero tocco di vaniglia e muschio.

Gli ingredienti estasianti

  • Lo zenzero di Tanzania, pianta tropicale che cresce in ambienti umidi e soleggiati vanta anche un profumo unico, fresco e soave al tempo stesso.
  • La rosa damascena, originaria di Turchia e Bulgaria, è utilizzata come essenza, si rivela appieno nelle creazioni più raffinate.
  • La fava Tonka del Venezuela è raccolta sull’albero e fatta essiccare, rivela un aroma dolce e avvolgente.

Per un’esperienza magica e travolgente, tutta da togliere il fiato, la fragranza Poison Dior è fatta per chi vuole lasciarsi trasportare dalle note magiche e persuasive di Christian Dior.

Share.

About Author

Beautynette

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.